(un)fair
Vuoi saperne di più?
scrivici
Would you like to know more?
write us
E : INFO@UN-FAIR.COM

 

Follow us

Search

Ogni giorno ad (un)fair un ricco programma di incontri e conferenze sui temi del collezionismo, new media, sezioni speciali e le proposte delle gallerie.

Il programma di (un)talks della fiera, a cura di Giorgia Ligasacchi, Art Consultant dello studio legale Pavesio e Associati with Negri-Clementi, partner e promotore dell’iniziativa, offre un interessante approfondimento sul collezionismo contemporaneo e su tematiche centrali del mondo dell’arte di oggi. Diversi i professionisti coinvolti, attivi in specifici settori, che permetteranno di delineare una panoramica il più possibile completa e ampia sul complesso sistema dell’arte.

In calendario:

VENERDI 1 MARZO

ore 11,30 – Law and Tax Art
Arte, Diritto e Fiscalità. Da un punto di vista giuridico e fiscale sono molti i rapporti di diritto che ruotano intorno al mondo del collezionismo. Si pensi al delicato tema della SIAE e dei diritti d’autore, alla libertà o meno di riprodurre immagini di beni d’arte su siti o cataloghi di mostre ma anche alle difficoltà che gli stessi artisti incontrano nell’epoca della riproducibilità digitale e delle IA. Grazie all’aiuto di professionisti esperti della materia, proveremo a fare chiarezza sulle questioni più calde e dibattute del momento, dal prestito alla circolazione, dalla autenticità alla compravendita, fino alla nuova riforma fiscale.
Intervengono:
● Emiliano Rossi, Avvocato – Partner di Pavesio e Associati with Negri-Clementi
● Valeria Tommasi, Avvocato – Associate di Pavesio e Associati with Negri-Clementi
● Alice Brancati, Avvocato – Associate di Pavesio e Associati with Negri-Clementi
● Luigi Rossi, Dottore Commercialista – Studio Legale e Tributario Rossi

ore 15,30 – Collezionismo d’Impresa: la funzione sociale dell’arte
Oggi le imprese sono chiamate ad assumere un ruolo centrale e proattivo nella comprensione e valorizzazione della funzione sociale dell’arte e della cultura, tema trasversale ai 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile alla base dell’’Agenda 2030 dell’ONU. Ma come può l’arte contribuire allo sviluppo sociale, economico e occupazionale dei territori e alla competitività delle imprese? Cosa spinge gli imprenditori a creare collezioni, sostenere mostre ed eventi culturali e promuovere collaborazioni con gli artisti? E, nel concreto, come si misura l’impatto di questi progetti sul sistema economico e sociale in cui le aziende operano? Per rispondere a queste e altre domande sul delicato e complesso rapporto tra arte e impresa, affronteremo questo tema in maniera interdisciplinare grazie al punto di vista di accademici e studiosi, di professionisti e imprenditori, nonché degli stessi artisti.
Intervengono:
● Annapaola Negri-Clementi, Avvocato – Partner di Pavesio e Associati with Negri-Clementi

● Marco Minoja, Direttore Fondazione Milano Scuole Civiche
● Chiara Paolino, Ph.D. Associate Professor of Organization Theory and HR Management Academic Coordinator BA and MA in Arts Management – Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
● Francesco Flamini e Valerio Galli, Founder di InnextArt
● Fabrizio Dusi, artista

ore 17,00 – Consulenza a regola d’arte: valutazione e mercato
Come si valuta un’opera d’arte moderna e come una contemporanea? Quali sono i fattori che influenzano le quotazioni di mercato e cosa determina il prezzo finale di un bene d’arte? Lo chiediamo a due professionisti esperti del settore, i quali ci accompagneranno passo passo alla scoperta del mondo del mercato dell’arte e dell’art advisory. Obiettivo? Acquisire i giusti strumenti per muoversi nel complesso sistema dell’arte con maggiore sicurezza e confidenza così che un acquisto nato da una passione possa diventare anche un buon investimento.
Intervengono:
● Massimo Vecchia, Art Expert di Pavesio e Associati with Negri-Clementi
● Mattia Pozzoni, Advisor di Contemporary Art

 

Inoltre

ore 18 – Transghost: una mappa del desiderio tra gesto performativo e materia
Un dialogo tra Rooy Charlie Lana, artista e Caterina Benvegnù, curatrice.
A partire dall’esplorazione su e intorno a Transghost, strumento d’indagine e identità ideata da Rooy Charlie Lana, il dialogo si snoderà tra gli elementi di una ricerca che mappa i concetti di desiderio, mancanza, vulnerabilità, ma anche di esposizione, legittimazione, interferenza.

 

SABATO 2 MARZO

Nel contesto del programma new media organizzato da Luisa Ausenda per (un)fair, in calendario due appuntamenti di approfondimento sulla tematica. I talk affronteranno temi attualissimi quali l’impatto delle nuove tecnologie sull’arte, sul corpo e sulla performance. Inoltre, illustri ospiti offriranno approfondimenti sullo stato dell’arte dell’intelligenza artificiale generativa e sul suo utilizzo nel mondo dell’arte.

ore 11.30 – Performance nell’era dei corpi postumani

Intervengono: Mattia Carretti (fuse*), Martín Romeo e Mara Oscar Cassiani
Talk a cura di e moderato da: Luisa Ausenda

Questo talk affronterà un tema di cruciale importanza: come le nuove tecnologie e le mutate concezioni rispetto al corpo umano stanno influenzando e trasformando l’arte della performance e, di conseguenza, la società stessa. Ogni relatore presenterà artisti e progetti esemplari nell’affrontare questa tematica attraverso immagini di lavori e video, mettendo in evidenza l’aspetto visivo e sensoriale dell’arte della performance. Tra gli invitati ci sono Mattia Carretti, fondatore e direttore dello studio multidisciplinario d’arte fuse*; Martín Romeo, artista offrirà un approfondimento sul suo lavoro “Humanverse”, presentato in fiera; e Mara Oscar Cassiani, artista new media, coreografa e performer. 

 

ore 15.00 – Lo stato dell’arte dell’AI Generativa

Intervengono: Rebecca Pedrazzi e Manuel Macadamia 

Talk a cura di e moderato da: Alessia Cuccu

Attraverso questo coinvolgente talk moderato da Alessia Cuccu – Founder GLAC Consulting – sarà possibile raccontare lo stato dell’arte dell’AI Generativa grazie all’expertise di Rebecca Pedrazzi – Storica e Critica d’arte esperta in AI – in dialogo con il new media artist Manuel Macadamia. Il dialogo si focalizzerà su come l’AI viene utilizzata nel mondo dell’arte per offrire al pubblico una panoramica completa insieme a riflessioni sulla creatività, sulle potenzialità e i limiti della tecnologia.

 

Inoltre

ore 17.00 – Perchè una mostra sulla poesia visiva

A cura di Anna Spagna e Francesco Correggia.

 

DOMENICA 3 MARZO

ore 11.30 – Talk nomade: visita tematica Performance- Dialoghi Empatici. Con il curatore Alessio Vigni.
ore 15.00 – Talk contemporary craft & collectible design.
ore 16 – Talk nomade: visita tematica alla sezione illustrazione con la curatrice Chiara Pozzi.